Monopoli: il “parcheggio alla Basilica” sempre attivo

La situazione, già segnalata da alcuni cittadini nel corso di quest’estate, sembra sia rimasta invariata anche per questo mese di settembre. La foto, scattata qualche giorno fa, testimonia l’utilizzo del piazzale adiacente alla Basilica di Santa Maria degli Amalfitani come parcheggio. Ma qual è il problema? Potrebbero rispondere i responsabili, la Curia o chi ha in gestione la chiesa è libera di fare quello che vuole delle sue proprietà, sebbene quella in questione sia uno dei rari esempi di Romanico pugliese a Monopoli che avrebbe dovuto brillare per presenze turistiche, piuttosto che per autovetture parcheggiate. Ma c’è di più: esattamente sotto quel piazzale è ubicata una delle chiese rupestri più antiche di Monopoli con tanto di affreschi. Là, secondo la leggenda, ripararono alcuni naufraghi amalfitani scampati ad un naufragio e allora, come la mettiamo se le oggettive vibrazioni provocate dal passaggio di autovetture sul tetto di quella cripta dovessero provocargli danni? E la sovrintendenza preposta dov’è finita? Auspichiamo che questa cattiva abitudine cessi quanto prima.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: