Monopoli: risposta del Consigliere Iaia in merito alle accuse sul voto per la città metropolitana

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il comunicato del Consigliere del Comune di Monopoli Cristian Iaia.

In merito alle accuse rivolte alla mia persona circa una presunta mancanza di coerenza con quanto precedentemente dichiarato, riguardo una mia eventuale astensione dal voto per l’elezione del consiglio della città metropolitana, tengo a precisare di non aver in alcun modo repentinamente “cambiato idea”, votando per il collega Franco Leggiero. Sono ancora fermamente convinto che, con vero spirito di maggioranza, avremmo dovuto condividere tutti insieme una candidatura univoca per Monopoli che privilegiasse volti nuovi in risposta al sentire comune dei cittadini. Avrei mantenuto tranquillamente fede a quanto da me in precedenza dichiarato e da alcuni oggi giustamente evidenziato. Tuttavia la necessità di non danneggiare la città, lasciandola priva di un rappresentante nella città metropolitana, ha prevalso su qualsiasi critica. Infatti, se non fossi andato a votare per Franco Leggiero, nessun monopolitano sarebbe stato eletto. Ecco come sono andati i fatti: sono stato contattato telefonicamente dal collega Leggiero, il quale mi ha fatto presente che il mio voto sarebbe stato determinante per la sua elezione a consigliere della città metropolitana. Alle ore 19.55 mi sono recato a Bari (il seggio chiudeva alle 20.00) ed ho votato per Franco Leggiero. Il mio voto è stato decisivo per la sua elezione e oggi Monopoli ha un rappresentante nel consiglio metropolitano. E di questo non sono pentito, né ritengo mi si possa accusare, avendo agito nell’esclusivo interesse della città.

Cristan Iaia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: