Mola, picchia la madre, arrestato tossicodipendente

Avrebbe preteso soldi dalla madre ma al suo rifiuto, l’avrebbe picchiata. Con questa accusa, un ventenne di Mola è stato arrestato dai carabinieri della Tenenza. Il giovane, già segnalato alle forze dell’ordine per i suoi comportamenti violenti, è stato bloccato dai militari dell’Arma chiamati dalla madre che è riuscita a dare l’allarme dopo l’ennesima aggressione e a fare arrestare il figlio. La donna ha dovuto fare ricorso alle cure dei medici del pronto soccorso mentre il figlio, per il quale chiede un aiuto da parte dei servizi sociali, è stato trasferito nella casa circondariale del capoluogo dove resta in attesa dell’udienza di garanzia. Questa è’ l’ennesima storia che racconta il disagio di un giovane molese. Una storia simile a quella di altri suoi coetanei: rimasto disoccupato dopo aver abbandonato gli studi, il ventenne è entrato nel tunnel delle dipendenze. Una storia che allunga terribilmente la lista dei ragazzi in difficoltà. li insospettabili, ad organizzazioni dedite a questi traffici illeciti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: