Conversano, coronavirus, gran lavoro del commissario

Prosegue senza intoppi l’attività del commissario prefettizio Fabio Colapinto che, coadiuvato dai 3 sub commissari e dai dirigenti d’area del Comune, stanno rispondendo alle richieste delle famiglie e delle imprese. Potenziate le attività di assistenza ai cittadini, l’amministrazione commissariale è in stretto contatto con le famiglie dei cittadini contagiati dal Covid e con il Dipartimento di prevenzione della Asl Ba per verificare la situazione. In questo momento le persone in quarantena vigilata sono 21, nessuna contagiata e nessuna ricoverata. I problemi più rilevanti ereditati dai commissari riguardano le famiglie incapienti che chiedono aiuti alimentari (insufficienti quelli finora recuperati) e contributi per pagare le bollette e i canoni di affitto. In favore delle famiglie con figli iscritti alla scuola Primaria e superiore di Primo grado, l’amministrazione commissariale ha ottenuto dalla Regione Puglia il finanziamento per l’acquisto dei libri di testo. Per quel che riguarda gli aiuti a commercianti e partite Iva, non è stato ancora possibile sbloccare tutti i 200mila euro del Duc (l’assessore regionale Borraccino invitò l’amministrazione decaduta a destinare le somme ai titolari di attività). Questa è l’altra situazione problematica ereditata dalla vecchia amministrazione, cui la gestione commissariale sta facendo fronte con grande impegno.
Tanti i cittadini che riconoscono il lavoro svolto dall’amministrazione gestita dai commissari e non rimpiangono i politici.
(FOTO AIUTI ALIMENTARI)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: