Pallavolo, Cazzaniga: “Alla NMV per scrivere la storia”

La New Mater Volley Castellana Grotte abbraccia nuovamente Roberto Cazzaniga. L’opposto lombardo classe 1979 resta nella Città delle Grotte e, dopo i due anni vissuti alla Materdominivolley.it, torna a vestire il gialloblù del club del presidente Nino Carpinelli, impegnato anche per la prossima stagione nel campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile.

Ad annunciare il suo “ritorno” il direttore sportivo Bruno De Mori: quella che inizierà a settembre prossimo sarà, infatti, la sesta stagione di Cazzaniga alla New Mater (una promozione dalla serie A2 alla serie A1 e una Coppa Italia A2 nel 2011/2012, tre promozioni di fila dalla serie B2 alla Superlega dal 2014 al 2018).

Tre volte miglior realizzatore della serie A2 (2006, 2009 e 2014), 6798 punti in 544 partite tra A1 (sei campionati con New Mater, Montichiari, Parma e Milano) e A2 (12 tornei con Castellana, Segrate e Crema), il titolo di miglior realizzatore della serie A2 dal 2000 ad oggi con una media di 17,5 punti a partita. Media peraltro confermata anche nell’ultima stagione, chiusa al settimo posto nella classifica dedicata con 326 punti in 19 partite. Numeri impressionati, grande esperienza e fortissime motivazioni per la terza esperienza di Cazzaniga con la New Mater Castellana.

“A Castellana mi sento a casa – ha commentato Cazzaniga – Qui mi trovo benissimo e ho sempre avuto la possibilità di esprimermi al meglio. Indifferentemente dalla categoria e dalla società. Ho sempre giocato per la squadra e penso che il singolo possa contribuire al meglio solo se si mette al servizio dei compagni. Difficilmente guardo alle statistiche e ai numeri personali – ha continuato l’esperto opposto, 41 anni a fine ottobre – Penso sia più importante il rendimento del gruppo. Mi metterò a disposizione come sempre, cercando di dare come ogni anno il contributo in campo e fuori dal campo. Sono due aspetti inscindibili. Che pallavolo sarà? Sarà una pallavolo in cui conterà molto l’aspetto mentale – ha concluso Cazzaniga – La presenza del pubblico è importante per la società e per gli stessi tifosi, ma è importante anche per noi giocatori. A Castellana, questo è un aspetto anche più importante rispetto ad altre piazze. Il volley mercato ci dice al momento di squadre che si stanno costruendo sui nomi. Poi sarà importante capire quanto i singoli giocatori sono capaci di fare gruppo e fare la differenza tutti assieme. Bisognerà essere forti dal punto di vista mentale per centrare gli obiettivi e per continuare a scrivere la storia del volley castellanese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: