Monopoli, incendio e “prevedibile” intervento di Annese

Ieri c’è stato un incendio nella nostra città. Purtroppo ci sono stati danni a cose ma per fortuna non a persone. I Vigili del fuoco a Monopoli sono e saranno fondamentali! Remiamo tutti nella stessa direzione!“. E’ quanto si legge da questa mattina sulla pagina fb del sindaco di Monopoli Angelo Annese con riferimento all’incidente avvenuto ieri sera in pieno centro a Monopoli. Un intervento più che normale e a prima vista condivisibile, secondo una lettura superficiale, ma a chi si riferisce il sindaco quando dice “remiamo tutti nella stessa direzione?“. Pur senza fare riferimenti espliciti è evidente che il Primo Cittadino indirizza il suo appello a quanti hanno protestato negli ultimi tempi per l’utilizzo del contenitore culturale di Musica D’Attracco come sede “provvisoria” del distaccamento dei Vigili del Fuoco nella nostra città. Un intervento “scontato”, quindi, ci verrebbe da dire e da pensare, dato che molti cittadini già ieri lo avevano anticipato commentando l’articolo della nostra testata. Non sono tardati ad arrivare i commenti di chi ha protestato affinché Musica d’Attracco resti un contenitore culturale così come stabilito in origine: ” Domenica sera, una macchina prende fuoco in centro a Monopoli. Disastro, i Vigili del Fuoco arrivano dopo un’abbondante mezz’ora da Putignano – commenta Francesco Giancola – Dopo il sit-in di sabato scorso, il sindaco Annese, prevedibilmente, chiede di “remare tutti nella stessa direzione”.Come se qualcuno non volesse i Vigili del Fuoco a Monopoli.
No, amici. Troppo comodo e strumentale rispondere così. Perché i Vigili del Fuoco li vogliamo TUTTI a Monopoli.
Noi, invece, lamentiamo l’assenza totale di politiche culturali e giovanili. Sì, avete letto bene, assenza totale. Perché tagliare un nastro tricolore il giorno di un’inaugurazione di un luogo di cultura, non significa fare Cultura.Sindaco, noi abbiamo sempre remato, e siamo consapevoli che non si può navigare senza itinerario in mare aperto
“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: