Conversano – Il caso delle dimissioni fantasma agita la sinistra

Ora che si avvicinano le elezioni comunali, cominciano ad emergere le prime verità sulle ragioni del commissariamento del Comune. Clamorosa quella emersa nelle ultime ore: dopo il voto al bilancio delle tasse del 14 aprile, quello votato solo da 8 consiglieri (ex sindaco compreso) su 17, due assessori avrebbero rimesso le deleghe, in quanto non condividevano l’azione politica dell’amministrazione, né i comportamenti. Perchè non ne è mai stata data notizia? E perchè dal 14 al 20 maggio, le riunioni di giunta segnarono molte assenze? Attendiamo sviluppi sulle dimissioni fantasma che agitano il mondo politico a sinistra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: