Puglia: concluso il primo corso per la formazione dei manager della sanità

Dopo quasi 2500 ore di lezione, si è concluso oggi il primo corso per la formazione di manager sanitari voluto dalla Regione Puglia e organizzato da Aress Puglia e le Università pugliesi, con il patrocinio dell’Istituto superiore della sanità. In 350 hanno partecipato al corso, un centinaio i docenti impegnati nelle lezioni. Due le linee formative previste: corsi per l’idoneità alla direzione delle strutture complesse (i “primariati”) e i corsi per l’idoneità alla direzione generale, sanitaria e amministrativa delle aziende sanitarie pubbliche. Nella mattinata di oggi si sono discussi gli ultimi project work dei corsi di formazione manageriale degli aspiranti primari. “Il capitale più importante da coltivare è quello dei saperi delle donne e degli uomini che fanno sanità – dice Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia e assessore regionale alla Salute – con questa iniziativa abbiamo portato il capitale dei saperi accademici di Puglia all’interno delle corsie con l’ambizione di accrescere la capacità dei dirigenti apicali ad assumere decisioni spesso difficili, di guidare gruppi eterogenei di collaboratori e di rendere conto ai cittadini. È un ottimo primo anno che ci consente di estendere il raggio di azione dell’iniziativa facendone una delle leve abilitanti della sanità post-Covid”. “Il CURSuS è stata una scoperta perché pensavamo di dare e invece – con gli oltre 100 project work di fine corso elaborati dai candidati – abbiamo ricevuto a piene mani proposte applicative brillanti per il servizio sanitario regionale”, aggiunge Giovanni Gorgoni, direttore generale di AReSS Puglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: