Monopoli, campagne isolate …

Cosa è cambiato per le campagne di Monopoli negli ultimi anni? Cosa le differenzia dalle campagne di 30/40 anni fa? Nulla, assolutamente nulla. Acquedotto, fogna, rete del gas, sono tutti servizi che gli abitanti dell’agro non hanno per la maggior parte dei casi. A tutto questo si aggiunge la questione sicurezza, per la cui soluzione non basterà sicuramente un piccolo presidio della Polizia di Stato, che ricorda tanto l’ultimo presidio di “Balla coi lupi”. Ad oggi le campagne di Monopoli, che pure portano gran parte del consenso elettorale cittadino, non possono contare su alcun servizio, mezzi di collegamento compresi. Ci domandiamo e domandiamo a chi amministra, come farebbe un cittadino monopolitano residente in campagna a raggiungere la città se non fosse in possesso di un’autovettura o non sapesse guidare? In campagna sono previsti punti di contatto con la PA? Perché non creare servizi in campagna utilizzando le scuole rurali piuttosto che alienarle? A tutto questo si aggiungono gli allagamenti a causa del nubifragio di questo pomeriggio che segnaliamo grazie alle foto del signor Giovanni Latorre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: