A Monopoli il centro sinistra paga la “frammentazione”

L’ennesima sconfitta. Non vi sono altri commenti possibili riguardo ai risultati elettorali del centro sinistra monopolitano a partire “dalla vittoria” del Presidente Michele Emiliano che, al contrario di comuni limitrofi come Polignano e Conversano, a Monopoli è stata davvero risicatissima, soli 62 voti in più rispetto a Raffaele Fitto. Ma se già questo non dovrebbe far fare salti di gioia al centro sinistra cittadino, se andiamo nello specifico dei consensi raggiunti dai singoli candidati, le cifre davvero non possono che stimolare una riflessione in un’area politica che ormai ha Monopoli non vede vittorie nemmeno con il binocolo, a tutti i livelli. Questo perché? Ancora una volta l’incapacità di mettersi insieme e fare squadra imparando politicamente dal centro destra dove, l’amministrazione ha saputo fare gruppo, nonostante qualche voce di dissenso. Consapevoli che anche questa volta non riscuoteremo le simpatie del centro sinistra monopolitano, come già accaduto, ecco le cifre. Le somme e le considerazioni le lasciamo ai lettori, aggiungendo che un qualsiasi candidato in Senso Civico, con una scelta unitaria, oggi con molta probabilità siederebbe in Consiglio Regionale.

Angelo Barnaba 3° in Senso Civico con 1921 voti (non eletto).

Stefania Cardo 12^ nel PD con 1381 voti (non eletta).

Mariangela Mastronardi 6^ in Puglia Solidale e Verde con 1602 voti (non eletta);

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: