Inseguimento da film a Monopoli, arrestato 38enne

Non si è fermato all’alt intimato dai poliziotti del Commissariato di Monopoli lanciandosi in una scriteriata fuga sulla Monopoli-Conversano che poteva sfociare in tragedia. Protagonista un uomo di Monopoli che ieri pomeriggio, mentre era alla guida di una Bmw Serie 5 con a bordo la compagna e il figlioletto di un anno e mezzo, si è visto intimare l’alt da una pattuglia di poliziotti del locale Commissariato nei pressi della rotatoria di S. Anna. Di tutta risposta l’uomo, pare già noto alle forze dell’ordine, ha schiacciato sull’acceleratore fuggendo. Ha cercato di seminare la Volante con una serie di manovre spericolate all’interno dell’area cittadina prima di lanciarsi a folle velocità sulla provinciale Monopoli-Conversano sempre inseguito dai poliziotti. Anche su questa arteria ha proseguito con manovre spericolate. Non solo. Ha anche urtato una Opel su cui viaggiava una donna e incurante di questo ha proseguito la marcia fino a quando, proprio a causa dell’elevatissima velocità, non ha perso il controllo della potente auto andando a sbattere più volte su di un muretto a secco distruggendo il mezzo. Solo il caso ha fatto sì che la scriteriata scelta dell’uomo non si tramutasse in tragedia. Infatti dall’urto sia la donna che il bambino sono usciti miracolosamente illesi anche se terrorizzati mentre l’uomo è stato medicato prima sul posto da un’ambulanza del 118 e poi trasportato al “San Giacomo” per ulteriori accertamenti. Gli agenti hanno poi accertato che l’auto era senza copertura assicurativa e non a posto neppure col passaggio di proprietà. Naturalmente ora per il monopolitano si prospettano guai giudiziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: