“Domani è il 23 maggio” di Vito Marchitelli

AGGIORNAMENTO
Riceviamo e pubblichiamo l’aggiornamento al presente articolo, comunicato dall’interessato
Dopo aver verificato presso le autorità competenti , con profondo rammarico, devo annullare  il precedente invito all’incontro di domani alle 18.00 presso Piazza Falcone e Borsellino e Agenti della Scorta. Essendo ancora valido l’ultimo DPCM, non sono consentite manifestazioni e assembramenti in nessuna forma.   Condividendo la necessita tutelare la salute pubblica e soprattutto il principio del rispettare le regole e le leggi, e’ preferibile  rinviare l’incontro al prossimo 19 luglio, salvo imprevisti.
Colgo l’occasione per ringraziare e salutare tutte le forze dell’ordine presenti sul territorio che quotidianamente sono impegnate per garantire la sicurezza di noi cittadini e il rispetto delle leggi“.
Vito Marchitelli
COMUNICATO PRECEDENTE
Riceviamo e pubblichiamo la nota inviataci dal un nostro lettore
Domani è il 23 Maggio.
Per tanti questa data non significa nulla.
Domani è il 23 Maggio.
Come ogni anno, verremo bombardati da servizi giornalistici, da trasmissioni, da documentari, da film che ci ricorderanno la strage di Capaci.
Domani è il 23 Maggio.
Per me, personalmente, ogni giorno è il 23 Maggio, come ogni giorno è il 19 Luglio e il 9 Maggio.
Domani è il 23 Maggio.
Io alle 18.00 sarò in Piazza Falcone e Borsellino e agenti della scorta a dedicare un momento, un pensiero, e a depositare un fiore in memoria delle vittime della strage di Capaci.
Domani è il 23 maggio.
In un momento in cui l’ombra dell’usura si è riaffaciata prepotentemente sulla nostra terra, vorrei invitare tutti voi, il Sindaco Angelo Annese, I componenti della giunta, e tutti i consiglieri comunali, a presenziare, magari organizzando un momento di riflessione,che non solo onori le vittime della strage di Capaci, ma che riunisca tutta la cittadinanza in un frangente di particolare difficoltà economica e sociale  che vede coinvolti tutti noi.
Domani è il 23 Maggio.
un giorno in cui la politica deve lasciare spazio alla memoria.
#AdMaioraSemper
Vito Marchitelli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: