In 19.000 “Salviamo la costa dei trulli di Ripagnola”

Riceviamo e pubblichiamo.

In qualità di promotore della petizione “SALVIAMO LA COSTA DEI TRULLI DI RIPAGNOLA”, che grazie alla piattaforma change.org ad oggi conta quasi 19.000 firmatari,oggi mi vedo costretto ad intervenire per dovere e rispetto versi chi, firmando la petizione, ha reso possibile l’inizio del percorso istituzionale, che da luglio 2019 ci ha visti prima sedere al fianco del presidente Michele Emiliano presso la Presidenza della Regione Puglia, per  poi partecipare alla conferenza dei servizi che ha portato alla presentazione della legge di istituzione del parco regionale di Polignano a Mare.

In queste ore , in vista della convocazione della V commissione della Regione Puglia dove verra’ discusso anche il disegno di legge riguardante l’istituzione del parco regionale di Costa Ripagnola, non posso fare a meno di prendere le distanze dagli attacchi che vengono rivolti al presidente Michele Emiliano da diverse associazioni, comitati e rappresentanti politici di alcuni partiti.

Ancora una volta devo denunciare la vergognosa strumentalizzazione che, come consuetudine, vede alcuni attori montare accuse insensate, semplicemente per cavalcare l’onda mediatica del momento, senza effettivamente proporre soluzioni al problema o ancor peggio, dopo aver in maniera indiscutibile contribuito a compromettere il percorso istituzionale  intrapreso.

Il nostro appello, va ricordato, è stato inoltrato al presidente del consiglio regionale Mario Loizzo e al Presidente della V commissione Mauro Vizzino, già dal 25 febbraio, data di approvazione da parte della Giunta della Regione Puglia del DdL riguardante l’istituzione del Parco di Ripagnola.

Quindi, con la presente,si rinnova l’invito alla V commissione della Regione Puglia e a tutti i Consiglieri Regionali a non dimenticare che la Legge Regionale per l’istituzione del parco dei Trulli nasce da un percorso condiviso tra popolazione ed istituzioni.

Proprio sulla base ti tale principio, consapevoli che i tempi tecnici per la conclusione dell’iter istituzionale sono ridottissimi, invito tutti i decisori politici che hanno ruolo in questo percorso, a dare la giusta risposta a quello che non è un’azione di indirizzo politico, ma esclusivamente la conclusione di un percorso nato dalla richiesta della popolazione pugliese, del territorio, e della stessa gente che anni va vi ha dato mandato di rappresentanza nelle sedi istituzionali.

Distinti Saluti

Vito Marchitelli e i 19.000 firmatari della Petizione Per l’Istituzione del Parco Regionale

 https://www.change.org/p/al-consiglio-della-regione-puglia-legge-regionale-del-parco-di-ripagnola/exp/cl_/cl_sharecopy_16465586_it-IT/v4/980650888?utm_content=cl_sharecopy_16465586_it-IT%3Av4&recruiter=980650888&utm_source=share_petition&utm_medium=copylink&utm_campaign=share_petition

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: