Conversano, l’ennesima fake news dal blog di Rotunno

Le fake news come strumento di propaganda politica. L’ultima, l’ennesima, è stata divulgata dal blog dell’ex assessore Gianluigi Rotunno, un personaggio di 63 anni che dopo aver cambiato 8 partiti e movimenti (Psi, L’Altra Città, Pds, Ds, Pd, Conversano città aperta, Articolo Uno, Leu) ed essere stato mandato via dal sindaco Bonasora il 1999 e da 9 consiglieri appena qualche giorno fa (20 maggio) spera di recuperare il consenso perduto. E la strada che ha scelto sembra sia quella delle fake news puntualmente pubblicate, una ogni due-tre giorni, sul suo blog: OggiConversano. La notizia pubblicata oggi è clamorosa: spara la notizia dell’approvazione del progetto degli ex assessori Tania Fanigliuolo e Maurizio Galiano, che ha ottenuto un finanziamento regionale di un milione e 400mila euro dalla Regione Puglia per la realizzazione di una pista ciclabile che collegherà Conversano a Mola e Polignano e indovinate che cosa scrive? “Il merito è di Rotunno, all’epoca assessore alle attività produttive e del sindaco Loiacono”. Notizia falsa di sana pianta, divulgata a fini chiaramente politici ed elettorali viste le difficoltà che la sinistra sta incontrando dopo la sfiducia ricevuta. La notizia vera riguarda invece i giovani e validi ex assessori Galiano e Fanigliuolo, veri protagonisti di questo progetto condiviso con l’architetto Berlen (assessore di Mola) e l’architetto Ingrassia (conversanese e dirigente all’Ufficio urbanistico di Polignano). Galiano e Fanigliuolo sono due validissimi professionisti e sono stati ottimi assessori. Con il loro lavoro hanno ottenuto finanziamenti (quello di piazza Moro è in graduatoria alla Regione e porta la firma di Fanigliuolo) e grandi risultati amministrativi. Ma per Loiacono, che ha mandato via Galiano ed è stato abbandonato da Fanigliuolo, non andavano bene! I lettori capiscono ora se può rappresentare una città un soggetto (rispedito a casa anzitempo), che si è liberato di validi assessori e ha trattenuto un divulgatore di fake news.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: