Mola, arrestati all’alba undici narcotrafficanti

Undici presunti narcotrafficanti sono stati arrestati, ieri in un blitz all’alba, dai carabinieri a Mola di Bari perché ritenuti componenti di una associazione per delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti. L’indagine, coordinata dal pubblico ministero della Dda (Direzione distrettuale antimafia) di Bari Fabio Buquicchio, avrebbe ricostruito i ruoli di ciascuno all’interno del presunto gruppo di narcotrafficanti, molti dei quali pregiudicati. A capo della presunta organizzazione criminale c’era, secondo i carabinieri della compagnia di Monopoli, il pregiudicato 49enne Lorenzo Macchia. Dall’inchiesta è emerso che il presunto capo dell’organizzazione, avrebbe continuato a dare ordini sulla gestione dell’attività illecita anche durante i periodi di detenzione. I fatti contestati risalgono al 2018.
Soddisfazione per l’esito delle indagini è stata espressa dal sindaco della città Giuseppe Colonna: «Lo spaccio di sostanze stupefacenti è un fenomeno da debellare nella nostra città. Esprimo il mio apprezzamento e ringraziamento agli inquirenti e ai Carabinieri per l’operazione che, all’alba di quest’oggi (ieri per chi legge; ndr) ha permesso di dare un duro colpo a un’organizzazione criminale che operava sul nostro territorio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: