Conversano – Caso-Pisicchio imbarazza la sinistra

Il «caso» Pisicchio imbarazza la sinistra commissariata il 20 maggio scorso e che, incomprensibilmente, senza riconoscere il proprio fallimento, si ripresenta. La vicenda Pisicchio, l’assessore regionale indagato dalla Procura di Bari nell’ambito di una inchiesta e a Conversano sosteneva la giunta-Loiacono, ha sortito i suoi primi effetti sulla coalizione di sinistra: la coordinatrice di Iniziativa Democratica, Antonietta Ranieri, nominata un anno e mezzo fa dallo stesso assessore Alfonso Pisicchio, ha abbandonato ID e ha fondato una lista civica. La Ranieri è la maestra di danza che, ricordiamo, fu nominata dall’assessore regionale proprio nel momento in cui ID stava uscendo dalla ex maggioranza e Loiacono era sul punto di tornarsene a casa, dopo poco più un anno di amministrazione. La Ranieri è la stessa persona che salutava con i suoi like le offese social di Punto e del decaduto Loiacono, contro il presidente del consiglio comunale Giuseppe D’Ambruoso. Ora, la pisicchiana, prestandosi ad una manovra suggerita dal decaduto, ha compiuto il suo ennesimo capolavoro: sta provando a “smarcarsi”, annunciando la formazione di una ennesima lista civica. In realtà, il suo è un cambio d’abito come quelli che usa fare negli spettacoli di danza, tra una scena e l’altra. Anche se va detto che questo spettacolo, di trasformismo politico, è da teatro di terz’ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: