Monopoli, cambio di guardia all’Asp Romanelli/Palmieri

Questa sera, nella prestigiosa cornice del Palazzo Palmieri a Monopoli, si è svolto ufficialmente il passaggio di consegne tra la dott.ssa Marilù Napoletano e il dott. Michele d’Atri, nuovo commissario straordinario dell’Asp Romanelli/Palmieri. Marilù Napoletano, psicologa, al termine dei suoi quattro anni di mandato lascia un ente come l’Asp Romanelli/Palmieri, storicamente disastrato e in perenne dissesto economico, in attivo, una rete di collaborazioni con il mondo delle associazioni fertile, un progetto di risanamento anche della Casa di riposo, ecc. Insomma una gestione senz’altro positiva che si evidenzierà anche con il restauro del portale di Palazzo Palmieri per il quale sono stati raccolti ben 35.000 euro con le attività di questi quattro anni, somme oggi lasciate il consegna al neo commissario. Michele Acri, di Grumo Appula, con una consolidata esperienza nella Pubblica Amministrazione, si è presentato alla città asserendo di voler proseguire il lavoro portato avanti dalla Napoletano, puntando sulla mission dell’Asp Romanelli/Palmieri, vale a dire l’attenzione a categorie deboli come quelle degli anziani. Presente all’incontro anche l’assessore alla cultura Rosanna Perricci che ha assicurato l’appoggio del Comune di Monopoli. Tra i punti interessanti toccati da Marilù Napoletano vi è stato quello relativo alla Casa delle Associazioni: “Palmieri è il luogo ideale dove le associazioni possono incontrarsi” ha detto il commissario uscente. Si è anche parlato di un possibile nuovo incarico alla Napoletano come coordinatore di tutte le Asp di Puglia, sarà vero? Lei al momento afferma di non saperne nulla, ma che non si tirerebbe indietro. Ora la palla passa al dott. d’Atri che dovrà giocare la sua partita.

Cosimo Lamanna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: