Conversano, alle elezioni “Germogli per il futuro”

Porta la firma dei tre nella foto (gli ex consiglieri comunali Michele Lovascio e Giacinto Carenza e il dottor Cosimo Campobasso, dipendente regionale nell’Area Finanziamenti Europei) e di tanti altri giovani, professionisti, imprenditori, studenti, una tra le più originali proposte politiche di queste elezioni comunali anticipate di Conversano: “Germogli per il futuro”. Il rinnovamento della classe dirigente è il loro obiettivo: “Si sentiva la necessità di un movimento politico formato da volti nuovi a Conversano – spiegano i promotori -; lo sentivano anzitutto gli stessi giovani, non sempre messi al centro dell’agenda politica e lo sentiva la gente comune, che da anni chiede un rinnovamento della classe dirigente.
Il progetto della nostra lista Germogli per il futuro, muove i passi da alcune considerazioni: spesso c’è un pregiudizio verso i ragazzi, non vengono considerati quanto dovrebbero, non sempre vengono date loro le giuste occasioni affinché possano mettersi alla prova e dimostrare sul campo quanto valgono le loro idee. Il risultato è che le forze potenzialmente più produttive del paese vengono inspiegabilmente frenate. Con la nascita della lista Germogli per il futuro , abbiamo deciso di non porre limiti alla nostra voglia di fare. Ci crediamo per il bene della nostra comunità, abbiamo scelto di esporci per spingere in una direzione nuova le politiche messe in campo fino a questo momento”.
L’ENTUSIASMO
“Vogliamo darci da fare – proseguono – con l’entusiasmo tipico della nostra età e con la competenza di chi tra di noi ha già maturato esperienze significative e può imprimere un’accelerazione importante allo sviluppo di Conversano. Lo faremo recuperando un percorso politico iniziato da Giuseppe Lovascio, candidato in questa competizione per ridare lustro alla nostra cittadina e soprattutto con strumenti nuovi di selezione della classe dirigente: basti pensare che Michele Lovascio e Giacinto Carenza, seppur eletti in veste di consiglieri in passato, hanno deciso di non candidarsi e di coordinare la lista insieme a Cosimo Campobasso, lasciando spazio a protagonisti inediti del panorama politico conversanese. Un segnale forte di rottura con i vecchi schemi politici e un gesto di apertura verso le nuove generazioni.
Non abbiamo la presunzione di seguire un percorso in solitaria; crediamo che in una comunità le scelte debbano essere fortemente condivise, per questo vorremmo operare insieme a tutti i nostri concittadini. Vogliamo semplicemente riempire di idee Conversano”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: